Home

  Tuesday 26 May 2020
In arrivo 20 milioni di euro per le aziende piemontesi che investono in sicurezza

C.S. n. 11

Comunicato stampa, Cuneo, 07/02/2014

con preghiera di cortese pubblicazione e/o diffusione


In arrivo 20 milioni di euro per le aziende piemontesi che investono in sicurezza

Presentato in Confindustria Cuneo il bando Inail: previsti contributi pari al 65% delle spese


Ieri mattina, giovedì 6 febbraio, in Confindustria Cuneo e in videoconferenza con la sede di Alba, è stato illustrato dalla direzione provinciale dell’Inail il nuovo bando destinato a finanziare interventi di miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza sul lavoro, attraverso l’erogazione di un contributo a fondo perduto pari al 65% delle spese per un massimo concedibile di 130 mila euro per azienda. La data e l’ora di apertura e di chiusura dello sportello informatico per l’inoltro on-line delle domande tramite la procedure del ‘click day’, saranno pubblicate nel sito internet dell'Inail a partire dal 30 aprile.
“I bandi precedenti hanno riscontrato un notevole interesse in provincia di Cuneo, questo significa che le aziende sono sensibili alla tematica e non rinunciano alla sicurezza anche in tempo di crisi – commenta il direttore provinciale dell’Inail Aldo Pensa -. Il pregio del ‘click day’ - ha continuato Pensa -, è quello di riuscire a garantire alle aziende l’arrivo dei contributi in tempo utile”.
Il bando vuole incentivare le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, a realizzare interventi finalizzati al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Possono essere presentati progetti di investimento e progetti per l'adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale. Vengono messi a disposizione delle imprese complessivamente 307,359 milioni di euro; per la Regione Piemonte lo stanziamento è pari a 19.699.530 euro. Fino alle 18 dell’8 aprile le imprese hanno a disposizione una procedura informatica che consente l’inserimento on line della domanda registrandosi al sito www.inail.it; sulla base del progetto presentato, le imprese avranno la possibilità di verificare il raggiungimento del punteggio minimo di ammissibilità (punteggio soglia pari a 120). I parametri per il raggiungimento del punteggio soglia sono: dimensione aziendale, rischio dell'attività di impresa, numero di destinatari, finalità, tipologia ed efficacia dell'intervento. A partire dal 10 aprile le imprese che avranno presentato progetti ritenuti ammissibili, potranno accedere alla procedura informatica per scaricare un codice identificativo e un documento che deve essere custodito ed utilizzato nel giorno dedicato all’inoltro telematico. Le imprese potranno inviare la domanda di ammissione al contributo utilizzando il codice identificativo attraverso lo sportello informatico. Le domande saranno collocate in ordine cronologico di arrivo. La data e l'ora di apertura e di chiusura dello sportello informatico per l'inoltro delle domande saranno pubblicate sul sito www.inail.it dall'8 aprile. Gli elenchi in ordine cronologico delle domande inoltrate saranno pubblicati sul sito Inail, con evidenza di quelle collocate in posizione utile per l’ammissibilità del contributo, fino alla capienza della dotazione finanziaria complessiva; entro 30 giorni (decorrenti dal settimo giorno successivo alla conclusione delle operazioni di inoltro on-line della domanda) l'impresa deve trasmettere all’Inail tutta la documentazione prevista, utilizzando la posta elettronica certificata. In caso di ammissione all'incentivo, l'impresa ha un termine massimo di 12 mesi per realizzare e rendicontare il progetto. Entro 90 giorni dal ricevimento della rendicontazione, in caso di esito positivo delle verifiche, viene predisposto quanto necessario all'erogazione del contributo.

CONFINDUSTRIA CUNEO - Corso Dante, 51 - Cuneo - Tel. 0171 455.455 - Fax. 0171 697.544 - E-mail: uic@uicuneo.it- PEC: uicuneo@pecstudio.it|   Disclaimer   |   Privacy   |   ©2008