Home

  Tuesday 02 June 2020
Nell’assemblea 2014 Confindustria Cuneo rende omaggio alla famiglia Ferrero

C.S. n. 35

Comunicato stampa, Cuneo, 18/06/2014

con preghiera di cortese pubblicazione e/o diffusione


Nell’assemblea 2014 Confindustria Cuneo rende omaggio alla famiglia Ferrero

Consegnata una targa d’oro al presidente Fulci con la seguente motivazione: “Per i valori, le eccellenze imprenditoriali e la responsabilità sociale nati ad Alba e diffusi nel mondo”


Uno dei momenti clou all’interno dell’assemblea generale degli industriali cuneesi svoltasi al Castello di Racconigi lunedì 16 giugno, è stato la consegna di un riconoscimento speciale alla famiglia Ferrero da parte della Confindustria Cuneo. Alla famiglia è stata donata una targa d’oro con incisa la seguente motivazione: “Per i valori, le eccellenze imprenditoriali e la responsabilità sociale nati ad Alba e diffusi nel mondo”. Il presidente di Confindustria Cuneo, Franco Biraghi, ha consegnato di persona il riconoscimento alla famiglia Ferrero per tramite del presidente della Ferrero spa, l’Ambasciatore Francesco Paolo Fulci, già Ambasciatore d’Italia alle Nazioni Unite, al quale vanno attribuite alcune delle migliori pagine della storia diplomatica italiana. In materia di responsabilità sociale ha presieduto all’ONU il ‘Comitato dei dieci’ per l’attuazione dei diritti dell’infanzia. Non a caso la famiglia Ferrero ha scelto di farsi rappresentare proprio da lui in quest’occasione.
“Quando abbiamo deciso di attribuire un premio alla famiglia Ferrero per i valori, le eccellenze imprenditoriali e la responsabilità sociale nati ad Alba e diffusi nel mondo – ricorda il presidente di Confindustria Cuneo, Franco Biraghi -, lo abbiamo fatto per affermare un riconoscimento ad uno spirito imprenditoriale del quale l’Italia ha enormemente bisogno oggi. La politica industriale e commerciale di Ferrero è sempre partita dal territorio in una dimensione glocal: il territorio e il mondo, le radici e la crescita, il cambiamento e il futuro. Abbiamo premiato una famiglia che è un esempio di capitalismo famigliare redistributivo, che ha fatto dell’etica del lavoro la sua missione, che ha messo in pratica principi di responsabilità sociale prima che questo termine fosse di uso comune nei libri di management. Siamo molto fieri, come Confindustria Cuneo, di aver consegnato questo riconoscimento alla famiglia Ferrero per mano del suo presidente, l’Ambasciatore Francesco Paolo Fulci”.

 

 

CONFINDUSTRIA CUNEO - Corso Dante, 51 - Cuneo - Tel. 0171 455.455 - Fax. 0171 697.544 - E-mail: uic@uicuneo.it- PEC: uicuneo@pecstudio.it|   Disclaimer   |   Privacy   |   ©2008