Home

  Monday 25 May 2020
Confindustria Cuneo si interroga sull’Expo con una lectio magistralis di Sgarbi

C.S. n. 41

Comunicato stampa, Cuneo, 29/06/2015

con preghiera di cortese pubblicazione e/o diffusione


Confindustria Cuneo si interroga sull’Expo con una lectio magistralis di Sgarbi

Martedì 7 luglio a Villanova Solaro assemblea annuale dal titolo “Expo: quo vadis?”


Martedì 7 luglio alle ore 18, presso il Castello dei Solaro a Villanova Solaro (via Vitale, 4), avrà luogo l’assemblea annuale 2015 di Confindustria Cuneo. L’incontro, dal titolo evocativo “Expo: quo vadis?”, si preannuncia come una riflessione, dal punto di vista degli imprenditori, sulla più grande manifestazione organizzata dal nostro Paese, che ospita il mondo intero. Il filo conduttore dell’evento, il cui mattatore sarà il professor Vittorio Sgarbi, invitato a tenere una lectio magistralis sul tema, infatti è il duplice interrogativo su cosa hanno lasciato in eredità le esposizioni universali degli ultimi due secoli, dalla Tour Eiffel in poi, e su cosa lascerà all’Italia l’Expo 2015 di Milano. Per avere maggiori informazioni sull’iniziativa si può scrivere a assemblea@uicuneo.it o telefonare allo 0171/455500.
Il programma messo a punto da Confindustria Cuneo per approfondire il tema dell’assemblea appare fin dalla prima vista ricco e vario, sia nella scelta dei protagonisti che delle modalità di svolgimento. Ad aprire i lavori sarà il presidente di Confindustria Cuneo, Franco Biraghi, che nella sua relazione tesserà un elogio bipartisan di due fiori all’occhiello dell’economia provinciale, l’agricoltura e l’industria agroalimentare cuneese, in quanto la prima ha fornito alla seconda i prodotti d’eccellenza per poter decollare, mentre il settore secondario ha consentito al primario di far prendere il volo alle produzioni cuneesi portandole sulle tavole di tutto il mondo. Inevitabile il riferimento alla crisi congiunturale globale e al peso della politica italiana ed europea, che con la sua mole di norme e divieti difficili da decifrare e ancor più da applicare, di questo passo condannerà anche un settore esemplare del nostro tessuto economico com’è l’agrindustria ad una lenta ma inesorabile decadenza.
A fare da intermezzo tra la relazione del presidente e la lectio magistralis di Sgarbi verrà proiettato il cortometraggio “Viaggio in Expo”, realizzato appositamente dalla redazione di “Provincia Oggi” inviata a Milano per conto di Confindustria Cuneo per realizzare un reportage giornalistico volto a scovare le tracce cuneesi a Milano e a sfatare altri luoghi comuni sull’Expo 2015.
Toccherà quindi al critico d’arte più contro corrente d’Italia, Vittorio Sgarbi, approfondire l’eredità sia prettamente artistica che culturale in senso più lato che le esposizioni universali hanno tramandato ai posteri, attraverso una lunga carrellata che parte dalle origini fino ad arrivare ai giorni nostri.
L’assemblea 2015 di Confindustria Cuneo ha come main sponsor la Saint Gobain spa, a cui verrà consegnato un riconoscimento per i 350 anni dalla fondazione che festeggia proprio quest’anno, ed è inoltre sponsorizzata da Egea spa, Gino spa, Merlo spa, Centro servizi per l’industria srl, Five Stars spa e Selghis calcestruzzi spa. L’evento è stato realizzato con il contributo della Camera di Commercio di Cuneo e ha come sponsor tecnico Ironika srl.
CONFINDUSTRIA CUNEO - Corso Dante, 51 - Cuneo - Tel. 0171 455.455 - Fax. 0171 697.544 - E-mail: uic@uicuneo.it- PEC: uicuneo@pecstudio.it|   Disclaimer   |   Privacy   |   ©2008