Home

  Friday 29 May 2020
Confindustria “Impresa musicale”: musica, cinema e architettura

C.S. n. 69

Comunicato stampa, Cuneo, 24/11/2015

con preghiera di cortese pubblicazione e/o diffusione


Confindustria “Impresa musicale”: musica, cinema e architettura

XIV Settimana della Cultura d’Impresa


Grande serata all’insegna della promozione della cultura d’impresa venerdì scorso – 20 novembre, ndr – in Confindustria Cuneo, dove il Conservatorio Musicale di Cuneo in collaborazione con l’Unione Industriale della Provincia ha organizzato un evento allo stesso tempo musicale, architettonico e cinematografico, in occasione delle celebrazioni di Giorgio Federico Ghedini a 50 anni dalla morte. “Un’impresa musicale”, questo il titolo dell’iniziativa che ha proposto al pubblico la proiezione del documentario sulla costruzione dello stabilimento Fiat Mirafiori di Torino realizzato dal regista Mario Gromo nel 1939, la cui colonna sonora è stata composta proprio dall’illustre compositore cuneese che dà il nome al conservatorio del capoluogo, Giorgio Federico Ghedini.

La serata culturale si è aperta con il saluto del vice presidente di Confindustria Cuneo, Mauro Gola, a cui è seguito l’intervento del presidente del Conservatorio di Cuneo Francesco Villani, musicista e già direttore di Confindustria Cuneo, a suggello dell’ideale affinità elettiva tra universo aziendale e sfera artistica. Non a caso l’evento rientrava tra le iniziative organizzate nell’ambito della XIV Settimana della Cultura d’Impresa. A seguire la musica dal vivo di Ghedini è entrata, forse per la prima volta, nel salone di Confindustria Cuneo grazie al giovane e virtuoso musicista cuneese Edoardo Dadone, che ha proposto una pagina per chitarra sola del compositore cuneese, il cui spartito originale ha recuperato lo stesso chitarrista.
È toccato quindi al direttore del Conservatorio di Cuneo, Francesco Pennarola, introdurre e moderare i due interventi complementari e propedeutici alla proiezione del documentario. L’architetto Gianni Arnaudo ha raccontato, avvalendosi di suggestive foto storiche, la storia della realizzazione dello stabilimento Mirafiori di Torino, all’epoca la più grande fabbrica d’Europa, sottolineando il perfetto connubio tra valenze architettoniche e scelte funzionali. Nella seconda parte del suo intervento Arnaudo ha mostrato al pubblico altre case history più recenti relative a stabilimenti produttivi cuneesi che hanno nella loro architettura un valore aggiunto.
Il musicologo Andrea Lanza, invece, autore di una pubblicazione sulle musiche del documentario, ha narrato la genesi del film in simbiosi con la composizione della sua colonna sonora. Il film, realizzato alla fine degli anni ’30, è rimasto a lungo chiuso negli archivi della Fiat, in quanto il periodo storico di realizzazione poco si addiceva ad una sua pubblica diffusione a causa del clima di guerra imminente. Proiettato nel 1999 in occasione del centenario della Fiat, il documentario rispetto al progetto originario aveva subito alcune importanti modifiche, in quanto in un secondo tempo erano state aggiunte nella sceneggiatura anche le immagini della fabbrica in funzione. Di conseguenza, anche la colonna sonora, registrata con un’orchestra diretta da Ghedini stesso negli studi Lux a Roma, ha dovuto essere riadattata alla nuove esigenze registiche, subendo significative modifiche.

CONFINDUSTRIA CUNEO - Corso Dante, 51 - Cuneo - Tel. 0171 455.455 - Fax. 0171 697.544 - E-mail: uic@uicuneo.it- PEC: uicuneo@pecstudio.it|   Disclaimer   |   Privacy   |   ©2008