Home

  Friday 05 June 2020
L’Arce Stufe Srl non ha nulla a che fare con il presidio davanti alla Prefettura

C.S. n. 21

Comunicato stampa, Cuneo, 10/03/2016

con preghiera di cortese pubblicazione e/o diffusione


L’Arce Stufe Srl non ha nulla a che fare con il presidio davanti alla Prefettura

L’attuale proprietà dell’azienda di Dronero ha acquisito l’Arce Spa nel settembre 2013


In riferimento al comunicato stampa diffuso a tutti gli organi di stampa ieri dalla Fiom-Cgil, relativamente al presidio dei lavoratori Arce Spa e Arce Industria Srl in programma oggi davanti alla Prefettura di Cuneo, Confindustria Cuneo invita tutti gli organi di stampa a precisare che tale manifestazione non ha nulla a che fare con l’attuale proprietà dell’azienda di Dronero, l’Arce Stufe Srl, che ha acquisito l’Arce Spa nel settembre 2013 assumendo 18 dei 29 dipendenti allora in concordato preventivo. Tale distinzione è di fondamentale importanza al fine di salvaguardare l’immagine dell’Arce Stufe Srl, che coraggiosamente e faticosamente da due anni e mezzo sta cercando rilanciare lo storico marchio aziendale Arce e salvaguardare così l’occupazione, nonostante la forte crisi che da qualche anno - complice gli inverni con poche precipitazioni – sta colpendo il settore del mercato delle stufe a pellets.


CONFINDUSTRIA CUNEO - Corso Dante, 51 - Cuneo - Tel. 0171 455.455 - Fax. 0171 697.544 - E-mail: uic@uicuneo.it- PEC: uicuneo@pecstudio.it|   Disclaimer   |   Privacy   |   ©2008