Home

  Tuesday 26 May 2020
Sono 4 gli imprenditori edili dell’anno premiati da Ance Cuneo per il 2017

C.S. n. 08

Comunicato stampa, Cuneo, 14/12/2017

con preghiera di cortese pubblicazione e/o diffusione


Sono 4 gli imprenditori edili dell’anno premiati da Ance Cuneo per il 2017

Gli attestati di merito sono stati consegnati a Andrea Balaclava (Cortemilia), Pier Franco Blengini (Mondovì), Bruno Frazzo (Viola) e Franco Lovera (Saluzzo)


Sono 4 gli imprenditori edili dell’anno premiati da Ance Cuneo per il 2017

Sono quattro gli imprenditori edili premiati dal presidente di Ance Cuneo, Elena Lovera, ieri sera – mercoledì 13 dicembre, ndr – al Filatoio di Caraglio, “per l’importante e longeva carriera imprenditoriale e associativa nel settore delle costruzioni in provincia di Cuneo”. Andrea Balaclava (Balaclava Srl, Cortemilia), Pier Franco Blengini (Saisef Srl, Mondovì), Bruno Frazzo (Frazzo Bruno, Viola) e Franco Lovera (Costrade Srl, Saluzzo) hanno ricevuto in dono una targa come attestato di merito nel corso della tradizionale conviviale degli auguri degli imprenditori della Sezione Edile di Confindustria Cuneo.


ANDREA BALACLAVA
Balaclava Srl (Cortemilia)


Andrea Balaclava, classe 1947, inizia a frequentare il cantiere già verso i 15 anni, prima ancora di conseguire il diploma di geometra presso l'Istituto Bonelli di Cuneo. Si appassiona al lavoro e decide di proseguire l'attività fondata in Cortemilia nel 1885 dall'omonimo nonno.
Seguendo le orme del padre Ernesto, già socio fondatore dell'Unione Industriali di Cuneo e affiancato dalla sorella Anna, si impegna anima e corpo nella realizzazione del suo sogno: far crescere la sua azienda con valori in cui crede, come la serietà, l'impegno e la concretezza. 
La sua azienda si occupa in prevalenza di lavori pubblici nel settore delle costruzioni, dello smaltimento di materiale destinato al riciclo, della commercializzazione di materiali inerti e di calcestruzzi preconfezionati. L’impresa possiede un impianto di produzione di calcestruzzo preconfezionato a Pezzolo Valle Uzzone e gestisce un impianto di recupero rifiuti speciali non pericolosi (rifiuti misti dell’attività di costruzione e demolizione, miscele bituminose…) a Cortemilia. La sede legale dell’azienda è a Cortemilia, mentre le sedi amministrative sono ubicate nei Comuni di Pezzolo Valle Uzzone (Cuneo) e Spotorno (Savona).
Con tenacia, caparbietà e lungimiranza, il geometra Andrea ha portato la sua azienda ad assestarsi in una fascia medio-alta del mercato delle costruzioni pubbliche e private, pur volendo mantenere nella sua azienda le caratteristiche ed impostazioni tipiche dell'impresa a carattere famigliare.
Instancabile lavoratore, è a tutt'oggi mentore e guida della Balaclava srl, affiancato dai figli Pierelisa e Fabio, a cui trasferisce quegli stessi valori con i quali e per i quali ha lavorato per più di 50 anni.
L'impresa Balaclava è stata tra i fondatori dell’Unione Industriali della sezione di Cuneo. Dall'autunno 2012, la Balaclava Srl può pregiarsi del logo delle Imprese storiche italiane, ottenuto dalla Camera di Commercio Italiana in relazione alla premiazione per i 150 anni dell'Unità d'Italia.
Nel 2017, dopo quasi centotrent' anni, l’impresa continua la sua attività e con grande orgoglio Andrea Balaclava guarda al futuro della sua azienda.


PIER FRANCO BLENGINI
Saisef Spa (Mondovì)


Pier Franco Blengini è Presidente ed Amministratore Delegato della Saisef Spa, una delle più vecchie aziende del settore in provincia.
La Saisef Spa è stata fondata nel 1924 dai soci Ellena-Manassero-Turbiglio, nel 1938 diventa società anonima con la sigla Saisef.
Pier Franco Blengini è nipote di Marco Manassero, uno dei fondatori, siamo quindi alla terza generazione ed attualmente in azienda c’è la quarta generazione di imprenditori.
Pier Franco Blengini è nato a Mondovì il 16 aprile 1947 da Giuseppe e Maria Rosa Manassero. Ha frequentato il Liceo Scientifico di Mondovì e nel 1972 si è laureato in Architettura presso il Politecnico di Torino. Ha iniziato la sua carriera lavorativa in Saisef nel lontano 1968. Primo lavoro la bitumatura della SS 20 tra Genola e Cuneo. Dal 1980 ricopre la carica di Direttore Tecnico della società e di Direttore delle due cave di Villanova Mondovì e Bagnasco.
In questa veste ha diretto un numero considerevole di lavori di ingegneria civile di tutti i tipi, dalle costruzioni stradali, viadotti, gallerie, opere idrauliche. Lavori realizzati essenzialmente per conto dell’Autostrada Torino Savona, dell’ANAS Compartimenti del Piemonte e della Liguria, della Provincia di Cuneo. Lavoro molto particolare è stato lo spostamento della Cappella di San Bernardo che incombeva sulla cava di Villanova. Tra le realizzazioni più recenti la costruzione dello Stabilimento della Aereo Piaggio a Villanova d’Albenga ed una centrale idroelettrica a Vernante.
Per quanto riguarda la vita associativa è sempre stato attivo ed interessato alle vicende dell’associazione fino dai tempi della partecipazione alle attività dei giovani imprenditori.
Dal 2002 al 2008 è stato presidente dell’ANCE Cuneo e membro della giunta nazionale, nello stesso periodo è stato anche Vicepresidente di Confindustria Cuneo, negli 8 anni successivi è stato membro del Consiglio Direttivo in qualità di Past-President.
A 70 anni compiuti ha ancora tanta voglia di fare tante cose belle ed utili.


BRUNO FRAZZO
Frazzo Bruno (Viola)

La Frazzo Bruno è stata fondata nell’anno 1968 dall’imprenditore Bruno Frazzo come impresa individuale.
Ha sede legale in Viola, in Via San Grato 1 dove sono presenti l’ufficio amministrativo, l’ufficio tecnico e la direzione.
Sempre in Viola è ubicata l’officina di carpenteria metallica, il laboratorio di preparazione dei materiali per le installazioni ed un’area adibita a deposito delle attrezzature edili ingombranti.
L’impresa opera nel settore dell’edilizia da oltre 40 anni, e si contraddistingue da sempre per la serietà professionale, la capacità di operare nei lavori più disagiati, per la fidelizzazione acquisita con i maggiori clienti e per la stabilità degli organici.
Bruno Frazzo, instancabile lavoratore, è tutt’oggi alla guida operativa dell’azienda affiancato dai due figli, Pierre e Marco, rispettivamente geometra di cantiere e responsabile dell’ufficio commerciale, direttori tecnici e dalla sig.ra Daniela, direttrice amministrativa e finanziaria dell’impresa.
Nata come impresa di costruzioni civili ed industriali, vanta oggi una lunga esperienza nel settore delle telecomunicazioni in genere, quali stazioni radio base per la telefonia mobile ed impianti di diffusione radiotelevisivi, nelle costruzioni civili e da sempre opera nel settore del restauro ed il mantenimento di beni architettonici iscritti a tutela del patrimonio delle belle arti.
Dal 2004 l’impresa ha creato al suo interno un’officina metallica per la realizzazione di carpenteria metallica leggera, media e pesante. Negli anni sono incrementate notevolmente le commesse inerenti la carpenteria tanto da ottenere dal 2015 la certificazione di conformità del controllo di produzione in fabbrica EN 1090.


FRANCO LOVERA
Costrade Srl (Saluzzo)


Franco Lovera, nasce a Saluzzo il 6 maggio 1947.
Il padre Antonio, proprietario di azienda agricola, lo vorrebbe a lavorare in famiglia, invece la madre Anna lo iscrive prima alle medie alla scuola Salesiana di Valdocco a Torino e poi all’istituto per geometri di Lombriasco.
Dopo il diploma, Don Rossi, suo stimatissimo professore, lo aiuta a trovare lavoro presso un’azienda di lavori stradali di Vinovo in forte espansione in provincia di cuneo, l’impresa del geometra Osvaldo Abrate, poi trasformata in Cogibit, di cui diventa prima tecnico di cantiere e poi amministratore.
Nel 1978 fonda la Franco Lovera e nel 1979 la Costrade Srl, azienda di lavori stradali ed edili, di cui è Presidente.
Realizza nel corso di 40 anni di attività centinaia di cantieri di opere pubbliche e private, con i principali committenti del territorio. L’opera che gli piace ricordare per importanza è la Tangenziale di Saluzzo e tutti i lavori di recupero ambientale lungo i fiumi e le strade delle nostre montagne.
Appassionato di animali e verde, ha realizzato un Presidio con lo Slow Food ed in una ex cava di proprietà ha aperto l’agriturismo “La Gallina Bianca”, con un parco popolato anche di animali ornamentali.
È stato sindaco di Saluzzo dal 1976 al 1986 e successivamente Assessore comunale e poi Presidente dell’Opera Pia Tapparelli d’Azeglio di Saluzzo, fino al 2015.
Amministratore della Cassa di Risparmio di Saluzzo e di diverse IPAB con scopi sociali operanti nel territorio saluzzese.
Ha sempre creduto nei valori dell’associazione, è stato vice presidente Ance durante la presidenza di Franco Barberis, Presidente della Cassa Edile di Cuneo, Consigliere nel Direttivo Ance provinciale, per terminare il suo impegno associativo come revisore dei conti fino al 2016.
Sposato da 40 anni con Marina, insegnante, padre di Elena ed Enrico, che conducono con lui l’azienda, è un nonno innamorato della sua nipotina Beatrice di 3 anni e mezzo. 


CONFINDUSTRIA CUNEO - Corso Dante, 51 - Cuneo - Tel. 0171 455.455 - Fax. 0171 697.544 - E-mail: uic@uicuneo.it- PEC: uicuneo@pecstudio.it|   Disclaimer   |   Privacy   |   ©2008